Mi riconosco che ho fatto tanto

Ci ho pensato tanto prima di condividere questa foto. 56201184_441838993222680_5441132052546060288_o

Oggi una mamma incontrata per una consulenza fiori di Bach mi ha riportato alla mente dell’esistenza di questa foto, di quel momento.

Questa foto è stata scattata dall’ospedale e mandata a mio marito qualche giorno dopo la nascita di Micol quando non riuscivo a spiegarmi perché continuavo a piangere, perché non volevo prendere in braccio Micol, perché tutte mi sembravano più in gamba di me . Quando continuavo a chiamarlo in quelle poche ore che passavamo distanti perché mi sentivo completamente persa e non avevo nemmeno il coraggio di cambiarle il pannolino.

Non ho mai cancellato questa foto. L’ho ritrovata nel tempo e tenuta, come un ricordo prezioso nella sua debolezza.

Ho elaborato la nascita di Micol e i suoi strascichi facendomi aiutare. Mi sono ripresa il mio parto e quello che avevo perso, con la nascita di Thomas.  (Ti racconto il parto in casa di Thomas in un’intervista per Fuori di Mamma qui)

E mi riconosco che ho fatto tanto. Che sono stata reattiva e molto consapevole nel capire che avevo bisogno di aiuto e che ero spaventata.

Ho incontrato nel mio cammino chi ha saputo accogliermi, ascoltarmi, e accettarmi nelle mie debolezze. E le ho trasformate.

Per quasi un mese e mezzo non ho voluto vedere nessuno quando è nata Micol, mi vergognavo di come stavo, di non riuscire a togliere il pigiama, di non riuscire a lavarmi la faccia.
Io con questa bimba proprio non sapevo cosa fare.

c’è voluto tempo per innamorarmi di lei. Ma quando è successo è stato travolgente.

50691584_407265300013383_244284451167666176_oCon Thomas è stato tutto più facile: la mia consapevolezza, la sua nascita rispettata, manualità di mamma che già avevo acquisito. 

Condivido questa foto perché sono convinta che la vita sui social, possa anche essere utile per passare dei messaggi.
Ho imparato a guardarmi dentro e a dirmi grazie per il percorso che ho fatto, a ringraziare mia figlia per il modo in cui è arrivata nella mia vita e a darmi una pacca sulla spalla dicendomi che sono stata proprio brava.

E sono sicura che ci sono tante mamme che sanno di cosa io stia parlando.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...